s
 

ITALIA 150

L’Italia è nata proprio a Torino nel 1861: quest’anno verrà festeggiato il suo 150° “compleanno” con un fitto calendario di iniziative. Il Bicerin, che era il caffè prediletto da Cavour, figura fondamentale nel processo di unificazione, sarà in prima fila nelle celebrazioni.

awww.italia150.it

 


PROCESSIONE DELLA CONSOLATA

Il 20 giugno di ogni anno al Santuario della Consolata si ricorda il ritrovamento dell’immagine della Vergine sotto le macerie di un’antica chiesa da parte di un cieco, che ritrovò la vista e fu guidato da una miracolosa luce.
Una novena di preghiere culmina con la Processione, evento che attira moltissimi fedeli, ma anche turisti. Dopo il tramonto la statua della Madonna è accompagnata per le vie centrali della città (con una sosta davanti al Palazzo Civico), seguita da migliaia di persone con fiaccole ardenti. È suggestivo vedere con quanta devozione è vissuto questo momento di fede, sempre guidato dall’Arcivescovo di Torino.



CARNEVALE STORICO

Un ottimo modo per rivivere una giornata nella Torino settecentesca è partecipare al Carnevale Storico che si tiene l’ultima domenica del Carnevale proprio sulla piazza della Consolata. Una moltitudine di persone in costume si riversa nella piazza, in un tripudio di parrucche gonfie, candide ciprie e finti nei. Si possono ammirare anche dei soldati piemontesi in piena manovra militare che sparano colpi di bombarda e di moschetto. Le dame in maschera, è ovvio, sorseggiano il bicerin, calate in un’epoca lontana. Il Bicerin è l’unico che non deve camuffarsi... lui rappresenta ogni giorno il tempo che fu.


RIEVOCAZIONE DELL’ASSEDIO DI TORINO

Ogni anno Torino si ferma per ammirare la rievocazione storica dell’assedio del 1706. Fu un evento talmente importante per la città che ancora oggi questo anniversario è molto sentito. Figuranti in costume, guidati dal Sindaco, sfilano per il centro, passando proprio in via della Consolata per mostrare le divise dei vari corpi nell’epoca della difesa estrema, che culminò con l’atto eroico di Pietro Micca, sacrificatosi per salvare la città dai francesi. Cavalli, cannoni e armi di ogni genere rendono la sfilata ancora più emozionante.

www.museopietromicca.it


BALON E GRAN BALON

Il mercato del Balon è il “marchè aux puches” della città. Si tiene ogni sabato in un dedalo di vie a due passi dal Caffè Al Bicerin e si divide ogni centimetro disponibile con il mercato di Porta Palazzo (che invece è un appuntamento quotidiano e a Torino rappresenta il mercato più… a buon mercato!). Fin dall’800 è meta di collezionisti, ferrivecchi, rigattieri o semplici appassionati della compravendita. Da qualche anno è diventato anche il centro della cultura multietnica: qui è possibile acquistare merci provenienti da ogni continente e gustare piatti di cucina esotica nei locali che circondano il mercato. Così, il fascino del posto è amplificato in un espandersi di offerte. È un punto di incontro a cui i torinesi sono molto affezionati ed è una vera miniera di affari straordinari (ma attenti… è pur sempre un mercato!).
La seconda domenica del mese c’è invece il Gran Balon, un mercato meno ampio ma dall’offerta più ricercata: cianfrusaglie e carabattole vengono sostituite da articoli di antiquariato, anche di gran pregio.

Questa zona, un tempo molto degradata è al centro di “The Gate”, un importante progetto di recupero e valorizzazione i cui dettagli possono essere approfonditi al sito:

www.comune.torino.it/portapalazzo/


LUCI D’ARTISTA

Torino è stata la prima città al mondo ad affidare a importanti nomi dell’arte contemporanea lo studio delle luci natalizie. Già a fine ottobre la città si illumina in molti punti con giochi elettrici e percorsi luminosi, diventando un vero e proprio “museo en plein air” con monumenti illuminati, favole che scandiscono il cammino di una via, enormi palle di neve fatte di materiale riciclato… un’occasione da non perdere per conoscere stupendi angoli di Torino e straordinarie opere d’arte.

www.a-torino.com/eventi/lucidart01.htm


TERRA MADRE

Straordinaria iniziativa che permette a migliaia di piccoli agricoltori, produttori, cuochi, educatori e studiosi di 150 Paesi di incontrarsi per un utilissimo scambio di informazioni e per condividere le proprie conoscenze.


SALONE DEL GUSTO

Ogni due anni si rinnova il successo di questo straordinario appuntamento, unico al mondo. Creato da Slow Food per diffondere e promuovere la cultura del gusto attraverso la qualità del cibo e del vino, questo Salone rappresenta il momento migliore per una panoramica sull’eccellenza alimentare.

www.slowfood.it
awww.salonedelgusto.it


MITO SETTEMBRE MUSICA

La musica è rappresentata da moltissime rassegne di grande rilievo. La più prestigiosa è MITO SettembreMusica, una serie di appuntamenti all’insegna del suono di qualità distribuiti fra Torino e Milano.

www.mitosettembremusica.it



ARTISSIMA

Torino è una delle capitali europee dell’arte contemporanea. Uno in particolare l’appuntamento da non perdere: Artissima, Fiera di Arte Contemporanea a cui partecipano le maggiori gallerie di tutto il mondo.


www.artissima.it


SALONE DEL LIBRO

Importante evento culturale è la SALONE del Libro di Torino, che a primavera porta in città il gotha della cultura internazionale per presentazioni, conferenze e spettacoli.

awww.salonelibro.it